STUDIO PODOLOGICO GALLO
STUDIO PODOLOGICO GALLO

Desiderate fissare un appuntamento?

Compilate il nostro modulo o chiamateci al numero:

331 4660723

 

Orari di apertura: Dal lunedì al venerdì su appuntamento

 

Per chi ha particolari esigenze si effettuano visite domiciliari

 

Sedi: SPOLETO - via T. Campanella 2A

FOLIGNO - presso Specialmed, viale C. Battisti n.63



PROMOZIONI

Per bambini fino a 8 anni la visita è GRATUITA

Cura delle patologie ungueali

 

ONICOMICOSI (UNGHIE FUNGINEE)

Infezione dell’apparato ungueale da parte di miceti (funghi).

Sulle unghie queste micosi si possono localizzare a livello:

- superficiale;

- sub-ungueale prossimale;

- sub-ungueale distale;

 

Il trattamento podologico prevede una duplice azione:

- la rimozione del materiale prodotto dal micete in corso di infezione qualora sia presente a livello sub-ungueale dopo un taglio corretto della lamina ungueale

- l’applicazione di prodotti locali per combattere la micosi.

Se non trattate nel tempo, le micosi possono portare ad una distrofia totale dell’unghia (anomalia permanente della crescita dell’unghia) e di conseguenza la nascita di nuove complicanze.

Anche a livello della pelle del piede possono manifestarsi delle micosi (dermatomicosi).

Quella che troviamo maggiormente è la TINEA PEDIS INTERDIGITALE, o PIEDE D’ATLETA che si manifesta tra il III e IV dito, o tra il IV e il V dito.

Si presenta sotto forma di macerazione della pelle e i sintomi possono partire dal semplice rossore fino alla sensazione di prurito.

 

Anche qui il trattamento podologico attraverso l’esame obiettivo del piede prevede l’applicazione di prodotti locali.

 

ONICOCRIPTOSI (UNGHIE INCARNITE)

 

Patologia in cui uno sperone, un frammento ungueale, una porzione dentellata dell’unghia o l’unghia stessa, perfora e penetra nel tessuto sottocutaneo arrecando un danno.

Maggiormente questa problematica si riscontra alivello dell’alluce.

L’unghia incarnita spesso viene anticipata da Perionissi che non è altro che lo stato irritativo dei tessuti periungueali.

Il taglio scorretto dell’unghia è la causa primaria dell’unghia incarnita,seguono una iper-pressione della calzatura nella parte anteriore, una iperidrosi (eccessiva sudorazione) e una scorretta deambulazione.

Il trattamento podologico è un trattamento conservativo che con l’ausilio di strumentazione adeguata va a rimuovere la porzione ungueale che offende il tessuto e favorisce così l’integrità ungueale stessa oltre a quella tissutale.

 

 

 

ONICOGRIFOSI (UNGHIE SPESSE E DEFORMATE)

 

L’onocogrifosi è l’alterazione nella crescita della lamina ungueale, o meglio un ipertrofia ungueale che si manifesta con un evidente deformazione della lamina, detta a gancio o corno d’ariete.

Le cause più comuni dell’insorgenza di questo fenomeno,sono riconducibili a traumi ripetuti provocati da calzature troppo strette, violenti colpi sull’unghia o a malattie sistemiche circolatorie, che inibiscono il supporto necessario di nutrienti a livello periferico; si associa quasi sempre alla presenza di alterazioni della matrice e del letto ungueale.

Il grande spessore dell’unghia può provocare l’insorgenza di callosità subungueale (cioè al di sotto dell’unghia), la quale contribuisce al dolore e all’invalidità della persona (zoppia).

L’unghia si presenta discromica (di un colore diverso), molte volte fragile, spessa e deforme.

Oltre al disturbo puramente estetico, queste unghie risultano molto dolorose; la deformità e lo spessore creano conflitto con i tessuti sottostanti ed anche un semplice lenzuolo appoggiato al di sopra del piede può risultare fatale per non riuscire a trascorrere una nottata tranquilla.

 

Il trattamento podologico

E’ indolore. Attraverso strumentazione di ultima generazione e con l’aiuto di frese appropriate si potrà ridurre lo spessore e modellare l’unghia riportandola ad uno stato più fisiologico possibile.

Ove possibile, si potrà risalire alla causa scatenante ed eliminarla, permettendo cosi a l’unghia, nel tempo, di ripristinare la sua normale crescita.

Sconsigliamo di eseguire da soli il taglio di unghie colpite da onicogrifosi o qualsiasi distrofia. Oltre a risultare molto difficile e doloroso spesso genera abbondante sanguinamento poiché nella sua crescita l’unghia alterata ”porta” con se il letto ungueale, ricco di capillari

 

Stampa Stampa | Mappa del sito
© STUDIO PODOLOGICO GALLO Via Tommaso Campanella 2A 06049 SPOLETO Partita IVA:03325450546